La Casa sull’ Albero Onlus

L’Associazione “La Casa sull’Albero”, Onlus è un’Associazione senza scopo di lucro nata dal volontariato nel 1991 e costituitasi in forma giuridica ,nel maggio 2002, si occupa della prevenzione cura riabilitazione delle famiglie con fragilità sociale .

Nata fondamentalmente per occuparsi di politossicodipendenza, negli anni corso degli anni , per rispondere ai bisogni emergenti dal territorio ha attivato Servizi nell’ambito della prevenzione primaria e secondaria, promuovendo progetti e Servizi

Opera fondamentalmente nel territorio del Mun XIII /XIV e della regione Lazio, rappresenta, oggi, un importante punto di riferimento cittadino per le famiglie con problematiche relative a minori con disagio e per famiglie con dipendenza da sostanze negli anni.

Ha stabilito collaborazioni e convenzioni con i servizi Territoriali di Appartenenza (Servizio Materno Infantile Asl RME ,Sert ) e del privato Sociale ,costruendo una fitta rete d’interventi mirati all’integrazione dei minori a rischio e riabilitazione degli adulti presi in carico.

Accoglie nei gruppi di auto-mutuo aiuto famiglie inviate dai Sert di Capena, (Via dei Riari, resp. Dott. Claudio Baldelli), S. Maria della Pietà (ref. dott.ssa Daniela Castiglia).

Accoglie e sostiene minori con BES, DSA, presso il 1°Centro Polivalente “Spazio Famiglia” come da Prot. d’intesa del 30/4/2010, prot.24690 (Avviso pubblico del 6 aprile 2011, prot. N.28200 del Mun XIII

Da marzo 2020 ad oggi tutte le attività, a seguito dell’emergenza COVID, sono state riorganizzate attraverso la
piattaforma online istituita presso la sede legale di Casalotti che ha consentito lo sviluppo dei seguenti progetti:

Metodologia

Segue l’approccio psico-medico-sociale integrato del Prof. Vladimir Hudolin, psichiatra croato, che considera l’alcolismo uno stile di vita (non una malattia come gli alcolisti anonimi) disfunzionale per l’individuo la famiglia la comunità.

Facendo propri i principi della teoria della Famiglia sistemica relazionale e della teoria della comunicazione, il Prof. Hudolin vede i gruppi di auto mutuo aiuto come comunità multifamiliari in grado di risolvere il problema e cambiare lo stile di vita disfunzionale. Cambiando stile di vita , comportamento, l’individuo può divenire promotore del suo benessere psico-fisico, con miglioramento della qualità della vita propria e di quella di tutta la comunità.

Tale metodologia vede nei gruppi di auto mutuo aiuto definiti CAT e nelle Scuole Alcologiche Territoriali le basi fondamentali su cui si basa tutto il trattamento riabilitativo e preventivo del disagio dovuto all’uso di sostanze. Composto da un massimo di 12 famiglie multiproblematiche, il gruppo si riunisce una volta a settimana in una sede fissa, ad un orario fisso, alla presenza di un operatore volontario, adeguatamente formato (attraverso la Settimana di Sensibilizzazione) che ha la funzione di catalizzatore del gruppo, facilitando la crescita sia individuale che del gruppo stesso.

Partendo dal raggiungimento dell’astinenza l’obiettivo del gruppo è il cambiamento degli stili di vita con benefici non solo per il singolo ma anche per la comunità dove lo stesso gruppo funge da vettore del cambiamento culturale generale. Il Club a Casalotti (13° Municipio) è nato nel 1991 ed è stato ospitato dalla Parrocchia Santa Rita da Cascia divenendo presto un nodo importante di un lavoro di rete territoriale, nell’ambito delle attività sociali della zona, mirate alla riduzione del consumo di sostanze e al trattamento e rinserimento delle famiglie multiproblematiche prese in carico.

Tale metodologia, applicata in maniera trasversale e specialistica consente la presa in carico e il trattamento di altre tipologie di famiglie problematiche, da qui l’intensa attività svolta in favore dei minori a rischio o con difficoltà scolastiche (DSA, BES e Disabilità)

Nel 2004 ha aperto il Centro d’ascolto per famiglie a Via Gattico, nella sede istituzionale con progetto finanziato dalla Provincia di Roma
A tutt’oggi in tale sede svolge in forma totalmente gratuita tali attività per famiglie multiproblematiche

Servizi

Accoglienza

Orientamento

Sostegno

Educazione informazione alla salute

Club alcologici territoriali

Nel Corso degli anni, per rispondere alle esigenze emerse nel territorio e soprattutto per attivarsi nell’ambito della
prevenzione primaria ha promosso e sostenuto vari progetti innovativi, nelle Scuole della Regione Lazio Scuole della Regione Lazio

Dal 2008 organismo affidatario per il Comune di Roma V Dipartimento con il Progetto: “Alcol parliamone… I Cat in rete per la salute”, D.D. 1/08/2008

Dal l’al 6 marzo 2009. ha organizzato e realizzato il 1°corso di formazione all’approccio ecologico sociale, a Roma

La realizzazione del corso, e l’adesione di nuovi operatori, volontari formati ha permesso l’apertura di altri 10 club, nel territorio cittadino

Dal 2010 iscritta all’Albo delle Onlus dell’Agenzia delle Entrate

Dal 2011 ad oggi ha aperto un Centro Polivalente per famiglie, presso i locali scolastici ITC Boccea 590, come da Protocollo d’Intesa del 30/04/2010 prot.24690 (avviso pubblico del 6 aprile 2011. prot. n°28200 del Mun. XVIII) per la realizzazione del progetto “Sportello d’ascolto” e centro polivalente “Spazio Famiglia”, successivamente “Oasi” come da determinazione dirigenziale n.53 del 18 gennaio 2012, n.1502 del 17 settembre 2013 e N. protocollo C S/91949/2014 del 24 settembre 2014

Da marzo 2020 ad oggi tutte le attività, a seguito dell’emergenza COVID, sono state riorganizzate attraverso la piattaforma online istituita presso la sede legale di Casalotti che ha consentito lo sviluppo dei seguenti progetti:

Attività

Le attività svolte mirano all’accoglienza e sostegno dei minori e famiglie con particolare attenzione alle famiglie multiproblematiche e ai bambini con disturbi di apprendimento DSA/BES creando sul territorio il primo servizio dedicato a situazioni borderline e di difficile presa in carico da parte degli enti pubblici.

Sono stati attivati dei veri e propri laboratori studio, con attività didattiche mirate e iniziative atte a favorire la crescita dell’autostima e della capacità relazionale dei minori coinvolti.

Realizza progetti di prevenzione e orientamento e formazione, anche dei docenti, nei confronti del mondo dei video giochi, del bullismo, dell’alcolismo femminile e di tutte le tematiche emergenti nel mondo della scuola e del territorio.

Hai bisogno di aiuto?

PRONTO INTERVENTO PSICOLOGICO

“E se andassi dallo psicologo?”. Sempre più persone si sono così avvicinate - a volte in punta di piedi - a questa scienza, affidandosi e affrontando le proprie insicurezze»

Supportiamo ed aiutiamo persone dal 1993

Il benessere mentale è fondamentale per la buona salute e la qualità della vita. Questo progetto nasce con l’obiettivo di divenire un punto di ascolto protetto e di accoglienza, per rendere disponibile il primo intervento psicologico per chiunque si trovi in difficoltà, anche temporanee.

Link utili

Casa sull’albero
Centro Sostegno Psicologico
Sportello d’ascolto
Il coraggio di essere libere

Legali

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini & Condizioni

Contatti

info@casasullalbero.org
0661562125

Acquista ora "Il coraggio di essere libere".

Le storie narrate all’interno di questo libro nascono dall’ascolto di decine di testimonianze di donne che hanno affrontato problemi di dipendenza. Sono racconti di fantasia che prendono ispirazione dalle vicende reali di donne vere, che le hanno generosamente condivise per continuare a tenere la luce accesa sul tema delle dipendenze declinato al femminile.

I CONTENTUTI DI QUESTO LIBRO SONO STATI SCRITTI ANCHE DA DONNE CHE HANNO SUBITO VIOLENZE.

© 2000-2023 La casa sull'albero, è un'associazine no profit.
Privacy | Termini & Condizioni | Cookie Policy